Il metodo Bignami

  • Specializzati in corsi intensivi, full immersion
  • Flessibilità per corsi tradizionali e corsi personalizzati
  • Da due generazioni, formazione semplice e mirata
  • Lezioni a cura di Bignami in persona
  • Materiale didattico preparato ad hoc per ogni tipo di corso
  • Massima serietà ed obiettivi precisi
 
Materiale didattico

La preparazione verso un qualsiasi esame, non di meno quello della patente nautica, inizia prima ancora di entrare in aula attraverso il materiale didattico.


La patente nautica, ovvero l'abilitazione al Comando e alla condotta di unità da diporto, prevede la solida conoscenza di alcuni aspetti fondamentali per la sicurezza della navigazione: dall'orientamento in mare, alle norme di sicurezza, passando per la meteorologia e la gestione delle emergenze.


Esistono tanti ottimi libri di nautica in commercio, che troveranno sempre un posto sulla nostra barca come riferimento, ma per un corso intensivo bisogna puntare dritti al sodo: è per questo che il materiale è realizzato interamente dalla scuola e consente di impadronirsi fin da subito dei concetti di base.


In aula poi, i concetti fondamentali saranno ripresi e approfonditi, assieme agli altri argomenti d'esame che il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha stabilito.

 
Percorso didattico

Per poter raggiungere l'obiettivo, tutti gli aspiranti comandanti devono seguire uno specifico percorso che inizia prima ancora di incontrarsi in aula e che può essere riassunto in alcuni punti chiave:

  • La dispensa: è importante che ogni allievo trovi un poco di tempo, prima di venire a scuola, per leggere il materiale che gli viene inviato immediatamente dopo l'iscrizione, per poter affrontare agevolmente il corso intensivo. Si ricorda che, dalla data di protocollo dell’istanza d’esame, devono trascorrere per legge almeno 30 giorni prima della convocazione da parte della commissione esaminatrice, pertanto c'è tutto il tempo necessario per prendere visione del materiale didattico.
  • Puntualità: nelle lezioni di un corso intensivo i tempi sono calcolati in maniera precisa in base alla esperienza che abbiamo maturato negli anni.
  • Attenzione: in aula non ci sono tempi morti e ogni discorso, compresi uno scherzo oppure una battuta, ha sempre una sua precisa valenza.
  • Spegnere i cellulari: non possiamo permetterci di distrarci su un concetto che condiziona quello che si spiegherà successivamente. Delle pause ad intervalli di due ore e mezzo serviranno per recuperare la concentrazione e, se serve, fare una chiamata.
  • Fiducia: l’esperienza che deriva dall’aver patentato migliaia di persone consente alla Bignami di poter valutare la preparazione dei singoli allievi e di indicare a ciascuno come tarare lo studio per affrontare al meglio l'esame.